Il mago di Oz torna in vita

marzo 16, 2013 in News, Recensioni da Marco Spiga

Autrice: Alice Pintus

Ruba cuori, bugiardo ed egoista, Oscar Diggs (James Franco), semplice illusionista di un circo, dal Kansas si ritrova catapultato nel fantastico regno di Oz dove vivono streghe, scimmie volanti, fatine del fiume e altre magiche creature tratte dai romanzi di L. Frank Baum. Tutti attendevano il suo arrivo perché secondo una profezia un grande e potente mago sarebbe sceso dal cielo per salvare Oz dalla malvagia Strega. Solo dopo averla sconfitta, riportando così la pace, il vincitore diverrà re di Oz e potrà avere il tesoro. Peccato che Oscar non è proprio il mago che la gente si aspettava e le tre streghe Theodora (Mila Kunis), Evanora (Rachel Weisz) e Glinda (Michelle Williams) non gli renderanno la vita facile; non ha poteri ma con i suoi piccoli giochi di prestigio riuscirà a convincere il popolo e a diventare un uomo migliore?

Con la regia di Sam Raimi il mondo di Oz torna sul grande schermo modernizzato grazie al 3D, alle immagini realizzate al computer che hanno un’importanza fondamentale e al fatto che sono stati aggiunti dettagli che non erano mai stati raccontati. Ma gli elementi classici sopravvivono come lo scontro tra bene e male, le bacchette magiche, il bacio finale, la strega col cappello che fa anche un po’ paura!

Il passaggio dal bianco e nero del Kansas al mondo a colori di Oz, segna il cambiamento del protagonista e della sua vita. James Franco ha incalzato bene i panni del mago ed era credibile nei momenti ironici. “Il grande e potente Oz” è un film Disney per grandi e bambini che racconta le origini del mago con una ventata di freschezza e comicità e si classifica subito primo con 2.893.385 euro.
Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported.